martedì 12 maggio 2009

NULLA ACCADE PER CASO.....


Cari Amici: oggi voglio proporvi questo bellissimo video clip.Fantastico!...vi è mai capitato nella vostra Vita di voler rincontrare qualcuno,e il giorno seguente lo incontrate per strada?oppure:mentre ascoltate la radio danno una canzone che avevate tanto desiderato ascoltare?oppure,vi è mai successo: di incontrare una persona,e sentire una forte sensazione come se la conoscessimo da tempo?Coincidenze?no...nulla accade per caso.Vi lascio con questo bel video clip e capirete....buona visione.

18 commenti:

Pimpinella ha detto...

ciao, a me sta succedendo proprio così, un sacco di coincidenze, sogni strani che poi in parte si avverano, amicizie nuove particolari, e altro...mi dicevo, infatti che niente avviene per caso.
Poi il tuo post!
:)

Raffaele ha detto...

Bellissime assai espressive riflessive parole, assai carissima FruFruPina, che se capite nel proprio amorevole intuitivo cuore sono chiave di volta per capire tante cose che prima non venivano contemplate perché pensate solo con la razionale mente.

Riporto quello che il mio cuore ha già scritto e che ho anche detto in qualche blog dove con assai affine amorevole cuore è stato accolto.

In tante riflessioni ho sempre rimarcato che nulla è lasciato al caso, tutto ha un senso, uno scopo non esiste il caso, non esiste la coincidenza casuale, anche il più improbabile e assurdo caso non esiste, ma esiste una legge universale, la legge di sincronismo degli eventi. La sincronicità è la mente di Dio. Credetemi anche questo è difficile da digerire e d'accettare perché come disse il meraviglioso maestro di luce Gesù neanche un capello che cade è trascurato nel nostro cammino. Nulla avviene per puro caso, nulla. La sincronicità è come un’interfaccia, un portale o una compenetrazione con una dimensione alternativa di questa nostra realtà che crediamo unica e la sola. Oggi, questa sincronicità possiede una corrispondente scientifica nella nuova base elementare della fisica quantica. E’ quell’effetto non locale, che ha carattere acausale anche se non esistono (ordinariamente) ancora meccanismi conosciuti fisici che possano spiegarlo.

Le sincronicità sono un principio universale connettivo acausale fra persone, eventi o verso altre fonti creative di risonanze cosmiche dell’universo. (Ostenta) Accadono a tutti indipendentemente dal loro bagaglio culturale o condizione Social Politico Religioso. E’ come un lampo che per un breve drammatico drastico momento unisce il cielo e la terra. Gli stessi guizzanti fulmini prodotti dagli impulsi elettrici del nostro cervello. Una grande benevola intelligenza superiore responsabile del destino del micro e macro universo.

Un’infinita rete di fili pervade tutto l’universo. I Fili orizzontali sono nello spazio, i fili verticali sono nel tempo. Ad ogni loro incrocio, c’è un essere. E ogni essere è una perla di cristallo. Il grande fulgore di un Essere Assoluto illumina e penetra ciascuna perla. E ciascuna perla riflette non solo la luce di tutti gli altri cristalli della rete, ma anche ogni altro riflesso dell’universo intero (la rete di Indra – RigVeda).

L’idea della creazione come un vasto intrico di esistenze correlate sottolinea i legami esistenziali e spirituali altrimenti invisibili, che uniscono ogni particolare dell’universo per apparire là dove si intersecano. Non per nulla Indra è il dio vedico universale, che cattura ogni cosa nella sua rete cosmica.

Se solo si seguisse l’innata benevola ispirazione del proprio cuore, quel grandioso destino dell’eroe, della Moira superiore, allora e solo allora ogni indesiderabile, inaccettabile oscuro fato troverà nel lato oscuro, il celato assai nascosto bene e buono della vita, ma soprattutto ritroverà anche il vero senso della vita. Perché solo quando il Sitar è ben accordato (allineamento dei chakra) possiamo danzare all’unisono con il cuore degli uomini.

Se solo ricordassimo gli eventi che ci parlano del nostro passato, fin da un assai tempo dimenticato. Se solo riascoltassimo quanto saggiamente ci viene riportato dai grandi saggi e pensatori di ogni tempo. Se solo capissimo che la sincronicità è l’esperienza diretta che ci rapporta al nostro vero Dio interiore, e capire per analogia, come ogni cellula del nostro corpo noi stessi siamo con la stessa modale espressione connessi allo scopo universale della vita e parte integrale di esso. Se solo capissimo come trascendere quell’indefinibile concetto non rapportabile da nessun credo, ma capissimo con il solo semplice umile cuore quella meravigliosa nascosta verità del CORPO di DIO.

Nel nostro più intimo intuitivo percepire sappiamo di non essere entità separate, né tanto meno distinte l’una dall’altra, e neanche dal resto della creazione, siamo in Dio come Dio è in noi e in tutto il creato.

Oggi, grazie alle nuove scoperte della scienza in sinergia con il libero pensiero si è più consapevoli di tanti eventi sincronici, è come se Dio stesso cominciasse a farsi conoscere come la somma ed in ogni componente di tutto l’universo manifesto.

Ogni particella della creazione è un necessario dettaglio vivente Co-Creante del Creatore la cui rivelazione si esprime nella totalità dell’esistenza stessa. Dio che è in ogni essere è sempre presente nel processo di creazione in un universo sempre in continua espansione verso l’esterno così come per amorevole forza trainante si espandono anche i nostri destini individuali.

Siamo Co-Creatori insieme alla grande mente cosmica per esprimerci e comprenderci attraverso questa nostra non unica, non solitaria ricerca della coscienza umana, ma in fratellanza con tutte le forze e gli esseri del creato, con i fratelli minori e per aprire sempre di più quei cancelli energetici dimensionali con nostri Fratelli Maggiori.

Ieri la scienza moderna riduceva l’esistenza e l’uomo ad un semplice evento casuale meccanicistico e quasi depersonalizzato e sminuito della natura, come anche le religioni istituzionali si preoccupavano più di mantenere il loro potere temporale e la loro importanza invece di essere sorgente di giusta trascendentale capita ispirazione spirituale.

Oggi niente è più convincente dell’esperienza personale, diretta specialmente quando va al di là della nostra usuale, ordinaria mente razionale per toccare con la silente mente l’anima in un’esperienza transpersonale. E’ come dire, che come San Tommaso vogliamo capire da noi stessi senza nessuna benevola, giusta o ingiusta imposizione, senza nessun imposto dogma di qualsiasi credenza religiosa.

In questo tempo di grande materialismo, molti hanno dimenticato di possedere un’anima perché non hanno mai avvertito la sua presenza o tanto meno la sua celata esistenza o perché sviati dai numerosi quotidiani impegni materiali e problemi della vita. Ma è anche vero che anche oggi, come per un trascinevole vortice, è come se tutta la coscienza di massa si stia movendo verso una maggiore consapevolezza. Questa è anche la sincronicità, perché è una legge universale che in ogni benevolo/malevolo evento ha il potere di riaprire quelle porte, quei portali che ci permettono d’essere consapevoli della propria anima e soprattutto del proprio sé superiore, dell’IO, dello spirito immortale.

La chiave d’orata come ci rapportano gli antichi sapienti greci era conosciuta come la katharsis, quella celata forza che è nella trasfigurazione emotiva, nella purificazione dell’animo umano quando questa rincontra il Divino. Quella divina forza che di sicuro, non si trova su una montagna, racchiusa fra quattro mura o in una chiesa, ma in quella vera Cattedrale di Dio, in quella Sancta Sanctorum, in quella divina custodia biologica, nel CUORE d’ogni uomo, là in quel divino legame tra ogni consapevole battito del nostro cuore e la pulsazione esterna del cosmo. Là e solo là si trova la divina congiunzione dove il mondo esterno s’incrocia con quello interno. Ed è proprio quella benevola esperienza estatica, catartica dell’estasi, di coscienza modificata che c’è il legame mancante con la realtà spirituale del nostro IO Superiore che a volte riscopriamo nella nostra ricerca di coincidenza significativa dei perché di ogni causa prima attraverso la meditazione, la contemplazione o attraverso le percezioni extra sensoriali che spesso si rivelano in un grande inaccettabile dolore.

La sincronicità instilla la comprensione e compassione per tutte le cose animate o inanimate perché c’aiuta a vedere che ognuna è un pezzo importante nel crescente espansivo mosaico della creazione, un’opera d’arte che sarebbe incompleta, sminuita, degradata dalla perdita di un solo piccolo frammento. Così come ci appare sfocata un’immagine in un televisore o in un quadro, di un mosaico se viste da vicino, così ci sfugge la sua completezza finché qualche causa di coincidenza significativa ci fornisce la giusta prospettica distanza in una VISIONE di un tutto molto più chiaro.

Pensate proprio ancora che molte cose avvengono per puro caso?

Pensateci, pensateci, fa bene al cuore, all’anima e all’essere generare quei dubbi necessari che richiedono per una naturale attrazione tante risposte.

Affettuosamente
Raffaele

Grazie carissima FruFruPina, assai cara amica del cuore è un grazie anche per lo spazio che spesso concedi alle mie parole che spesso vengono fuori per i tuoi assai sentiti e riflessivi post che assai spontanei nascono dal tuo amorevole cuore per essere colti e contemplati come un fiore da tanti assai cari amici del cuore.

UIFPW08 ha detto...

Davvero molto bello. incredibilmente bello.

Calliope ha detto...

Le coincidenze non sono dovute al caso ma alla sincronicità, al materializzarsi di un'idea che prende forma, ad una immaginazione ermetica, ad una memoria nascosta.
E' un argomento complesso mia cara, molto, perchè parla Anima.
Baci.

Tomaso ha detto...

È stato un piacere ascoltare questo video, insegna tante cose, fa capire che non siamo soli e che tutti siamo dentro di noi e negli altri contemporaneamente stimulano la nostra mente e la nostra saggezza.

Graziie frufrupina di averlo pubblicato.
Tomaso

Martin ha detto...

Sarebbe davvero bello se sapessimo utilizzare al meglio l'energia che è dentro di noi per sentirci in sintonia con gli altri. Ciao, Martin

solopoesie ha detto...

FRUFRUPPINA
Bello il Video
Riflettendo è proprio vero !!! bisogna sempre cogliere le opportunità che ci vengono proposte!!!
Il segreto è confidare in
se stessi
Certe volte capita di
vivere
una coincidenza incredibile
capace di modificare almeno in parte il corso dell'esistenza: sono quelli che Jung definiva
"eventi sincronistici",
fenomeni in grado di cambiare l'immagine che abbiamo di noi stessi, il nostro modo di
vedere il mondo, di
aprirci nuove prospettive.
Impariamo a considerare
la nostra vita un racconto
dotato di coerenza
interna, dove niente
succede senza ragione,
e imparare a sfruttare le coincidenze per
comprendere meglio noi
stessi e per dare alla
nostra esistenza maggiore pienezza.
ma l'idea che ci possa
essere un contatto fra
la nostra vita interiore
e la vita esterna,
senza una valenza deterministica,trovo
che sia è affascinante. ...:-))

BUONA SERATA ..LINA

Silvia ha detto...

Mi capita sempre di pensare a una cosa, una persona, una canzone e poi di vederla, incontrarla, ascoltarla pochissimo dopo... quasi magia!!!

;-)

Raffaele ha detto...

Assai Carissimi,
sul concetto del corpo, dell'ANIMA e dei tanti corpi che coesistono con il vero essere spirituale, senza nessuna imposizione rimanderei alle giuste sante parole del grandioso maestro RUDOLF STEINER perché a mio modesto parere è attraverso quel serio studio ANTROPOSOFICO che si possono capire certe celate verità sempre dette, non capite o occultate volontariamente da tanti esseri privi di un vero cuore. leggete LA SCIENZA DELLO SPIRITO, LA FILOSOFIA DELLA LIBERTA’ (come tantissimi altri testi della saggezza ,sono reperibili gratuitamente su tanti siti) e altre contemplazioni su circa 350 manoscritti o su tante quasi 6000 conferenze dello stesso grandioso MAESTRO e di sicuro dopo capire tante più cose che forse muteranno tante verità che prima per noi erano verità immutabili e assolute o non capite.

Per una maggiore comprensione di questo misconosciuto personaggio, vi invito a leggere anche la sua biografia per meglio capire quale cuore albergava in questo grandioso INIZIATO che secondo il mio personale giudizio è stato Gesù ritornato tante volte in questa terra in tante frammentate divine espressioni.

http://www.rudolfsteiner.it/informazioni.htmlAffettuosamente
Raffaele

Ciao Carissima FruFruPina una santa buona notte e un dolce risveglio a nuovo giorno.

pierangela ha detto...

molto bello , il video

ti ringrazio x il regalo
un bacio a presto

Pupottina ha detto...

credo anche io che le cose non accadano per caso...

capita anche a te di trascorrere giornate così disastrose in cui ti sembra di poter esplodere? se sì, la mia giornata disastrosa e piena di imprevisti dura da ieri O_O

Geanina Codita ha detto...

Tutti gli articoli tuo blog combina armoniosamente, il messaggio è significativo. Complimenti, ti amo da qui, tutto è bello!
http://translate.google.com/translate?js=n&prev=_t&hl=ro&ie=UTF-8&u=www.geaninacodita.blogspot.com&sl=ro&tl=it&history_state0=

Davide ha detto...

Fru, come sai ho postato qualche tempo fa anch'io questo video...non posso che essere d'accordo...nulla accade per caso...
Un bacione..

Veggie ha detto...

Veramente molto bello ed interessante... Si tratta di "percezione selettiva"...

frufrupina ha detto...

Ciao Pippiniella,lieta di averti qui.Gioia ci sono cose che non si capisco ma ci sono...avvenimenti,fatti,persone,cose...
coicidenze?no...tutto è conservato ne libro della Vita,tutto ciò che vogliamo,desideriamo,aspettamo col tempo verrà a noi...l'energia che è in noi attira come una magnete tutto ciò che pensiamo e desideriamo col cuore.

Marianna ha detto...

"nulla accade per caso" fose dici bene, io passavo un periodo che nn auguro a nussuno, poi ho incotrato lui, mi ha dato la forza di rinascere certo coi ricordi che non mancano mai ,ma prima ero col culo per terra ora sono in piedi!
buona giornata marianna.....

pasticcino ha detto...

Ciao Frufrù,
noi tutti nel mondo, esseri umani, animali, piante, acqua, fuoco ...tutto... è pura energia!
Più la si condivide, più ce ne torna...
Come l'amore....
e nulla accade per caso ..tutto è già scritto...come, dove, a chi e perchè...
basta aprire le ali e seguire il vento delle emozioni!

un abbraccio

Gigi LS ha detto...

Il caso...

:-)

No comment

Anonimo Gigi