domenica 7 agosto 2011

GOMITOLI DI LANA...

Quanto son teneri i nostri nonni....
silenziosamente e con dolcezza lasciavano scorrere il tempo senza preoccuparsene.
Ricordo mia nonna...donna molto fragile ma molto determinata al punto giusto.
Aveva i capelli bianchi raccolti in una crocchia sulla nuca,tenuta insieme da vecchie forcine di osso...
Capelli sottili,ormai radi,da sempre raccolti su quella nuca,che aveva conosciuto vecchi cuscini di piume e di lini grezzi,duri,lavati con le cenere,e stesi al sole ad asciugare...
Il suo viso...piene di rughe...percorsi di dolori e di sorrisi...
Pelle da tartaruga indurita al sole,durante i lavori nei campi...
Amava tanto lavorare a maglia...
ricordo che disfava vecchi maglioni,oppure comprava matasse da "Lucia"merceria accanto alla chiesa parrocchiale.Faceva dei gomitoli ,usando credo che si chiamasse così,l'aspo...un oggetto di legno con braccia circolari per ridurre tutta la lana in comodi gomitoli...
Quando le eravamo vicino,ci chiedeva di allargare le braccia...e tenere fra i pollici e gli indici la lana...Era un gioco...un dolcissimo abbraccio...
Sorrideva con le sue gengive senza denti...mentre passava il gomitolo sotto e sopra le nostre braccia...Sapeva di borotalco mia nonna...e di foglie di basilico...
Aveva gli occhi verdi molto espressivi...le sue labbra dolcissime ....
usciva una voce melodica che al solo ascoltarla ti sentivi rasserenato...
Mani grosse da contadina...e dite deformate dall'atrosi...ma erano capaci di carezze leggere.
Indossava abiti scuri,un pò' scoloriti e aveva i piedi un pò grandi per entrare in qualsiasi scarpa...
A lei le bastavano ciabatte sgualcite...
Amava ascoltare i nostri discorsi...non giudicava mai nè
noi nè i nostri amici nè i nostri folli progetti...
Ci chiedeva solo di stare con lei fermi,per poco...ed aprire le braccia...
Non possedeva niente....e non poteva lasciarci altro che teneri ricordi.

P.S DEDICO QUESTO POST A MIA NONNA MARIA....
CIAO NONNA...DA LASSU' SO CHE MI SORRIDI...TI PENSO SEMPRE
MI MANCHI...TI VOGLIO BENE.....Giusy.

Giusy




7 commenti:

Tomaso ha detto...

È COMMOVENTE QUESTI RICORDI LI ABBIAMO TUTTI, CON NIENTE AVEVAMO TUTTO.
BUONA DOMENICA CARA GIUSY.
TOMASO

Meredith Gray ha detto...

che meraviglia,mi hai ricorda la mia nonna,anche lei maria,simile alla tua per tanti aspetti,scende una lacrima...un dolce pensiero anche alla mia nonnina che non c'è piu

Gianni ha detto...

Una tenera e delicata descrizione della bellezza dei nostri nonni.
Nella semplicità dei gesti, nell’andar piano, nel dare il giusto valore alle cose c’è tutta la saggezza che dovrebbe avere la razza umana senza aspettare la vecchiaia per capirci qualcosa.
Rallentare per godersi quel che abbiamo e tutto ciò che ci circonda ed a cui, il più delle volte, non diamo alcun valore.
E sorprendente notare che è proprio dai “vecchi”, così vicini alla morte, che arriva il miglior insegnamento per la vita: la semplicità.
Eccellenti poi le descrizioni dei profumi di borotalco e basilico. Bellissimo post
Ciao.

`·. ̧ ̧.· ́ ́ ̄`··.Giusy.·`·. ̧ ̧.· ́ ́ ̄`· ha detto...

X Tomaso

Caro Tomaso...sono ricordi indimenticabili...non si possono dimenticare perchè sono unici!
Ti stringo forte forte.

`·. ̧ ̧.· ́ ́ ̄`··.Giusy.·`·. ̧ ̧.· ́ ́ ̄`· ha detto...

X Meredith Gray

Tesoro...ti sto sorridendo con dolcezza...si anche a me è scesa la lacrimuccia...sono lacrime di tenerezza e gioia...un abbraccio a te e una al tuo angelo che è la tua dolce nonnina...:)

`·. ̧ ̧.· ́ ́ ̄`··.Giusy.·`·. ̧ ̧.· ́ ́ ̄`· ha detto...

X Gianni

Ciao carissimo Gianni...come stai?felice di ritrovarti qui...:)
Hai perfettamente ragione gioia...la cosa bella e unica e vedere come con semplicità e dolcezza mia nonna riusciva a suscitare e armonizzare quei momenti con gioia e tranquillità...cosa che oggi corriamo e corriamo non rendendoci conto dei valori che abbiamo...Loro c'insegnano tanto...ma noi giovani egoisticamente non vogliamo mai ascoltare i loro saggi consigli....diamo tutto per scontato.
Mia nonna amava il borotalco come me...e strofinarsi le mani con foglie di basilico fresco...era sempre molto profumata la mia nonnina...Sono le cose semplici che rendono grandi le persone....A volte basta pochissimo...c'è invece che chi per apparire fa tante e tante giri di parole o minkiate!
Oggi sono felicissima lo sai?sono stata fuori tutto il giorno...sono andata a fare compere con mia madre e mia sorella che amo tanto...mi sento bene...questo per me è la cosa fondamentale amare se stessi e gli altri ma sopratutto i famigliari...le mie bimbe e il mio uomo...Ti stringo forte Gianni....un caro saluto a te e ai tuoi cari.

Kay ha detto...

Molto tenero questo scritto... vivo con mia nonna e, leggendo, mi sono commossa. E sentita in colpa, anche, per tutte le volte che non le dò attenzioni sufficienti... :(

P.s. Grazie per essere passata dal mio blog! Ora ho qualche altra pagina da leggere mentre navigo: le tue! :)