venerdì 6 febbraio 2009

Vorrei Gridare....


“Trattieni la voce dal pianto,
i tuoi occhi dal versare lacrime,
perché c’è un compenso per le tue pene,
essi ritorneranno…”


















Cari Amici miei,sono giorni che mi sento così...triste,silenziosa,addolorata,offesa,delusa,...non ce la faccio più...mi sento confusa da tante cose messe insieme...tante situazioni...vorrei soffocare il mio pianto il mio dolore...ma non ce la faccio...scusatemi se a volte sono intrattabile,scusatemi se dico la mia,scusate se sono semplicemente io...scusate di tutto.

19 commenti:

M!KA ha detto...

mi sa che è un periodo cosi un pò per tutti............... prima volta da te, per me.. ripasserò, ti aspetto sul mio.. un saluto.

evergreen ha detto...

Coraggio, tu sei più importante dei tuoi problemi! Non bisogna farsi prendere dall'ansia né dalla tristezza....buon pomeriggio!

Raffaele ha detto...

Assai Carissima Bella Pina,

ti prego, non disperare, perchè a volte serve per meglio desiderare per poi apprezzare quel ciel sereno e i bei momenti in armonia con noi stessi e con tutto ciò che ci è assai caro.

E’ uno stato interiore molte volte anche necessario che ci parla con un linguaggio assai nascosto, perché il quel nostro microuniverso c’è l’immenso, c’è qualcosa di più grande che dal profondo cuore c’impone quasi di frenare il nostro dire, di frenare il nostro fare e a volte anche di frenare anche il nostro pensare.

Spesso l’errore più grande è nel cercare di curare gli effetti e non le cause e tanto meno capire se siano cause malevole o benevole.

Carissima Pina, non ti scordare che oltre a quelle conosciute coesistiamo insieme a tante energie multi dimensionali che spesso si manifestano in concomitanza con aspetti stagionali e con variazioni di pressione, di temperatura di altitudine, per voi donne a volte tutto questo è molto più accentuato ecc.

Anche il nostro corpo e la nostra mente ha bisogno di rigenerarsi e spesso lo fa con questi stati interiori particolari del sentire che spesso erroneamente interpretiamo come stati depressionali curandole inconsapevolmente con non necessarie medicine tradizionale.

Usa la parte discriminante, la Ratio, ma soprattutto la parte INTUITIVA che già ti parla da dentro quel tuo meraviglioso cuore. Usa Soprattutto la RESPIRAZIONE CONSAPEVOLE per riequilibrare le tue energie interiori o per ricercarne la causa.

Esci fuori insieme ai tuoi cari, dimentica tutto il resto, hai i tesori più grandi del mondo la tua meravigliosa famiglia.

Spero tanto che tu stessa possa trovare quelle risposte che tu solo conosci perché tu stessa hai quel medico interiore che tutto conosce del tuo cuore.

Ciao Carissima Bella Pina Fidati dal tuo Cuore, perché mai ti tradirà.

Affettuosamente
Raffaele

Lorenzo ha detto...

È molto interessante questo blog!
La grafica è semplice ma i contenuti sono interessanti un mix perfetto per un blog !
Ti aspetto sul mio http://erroredistampa.blogspot.com
Lo sai, nel mio blog ho promosso un concorso "Il blog più..." che ne dici di partecipare?

Vania e Paolo ha detto...

Siamo umani . Abbiamo un cuore, che SENTE, non solo che PULSA . A presto Vania

Calliope ha detto...

Capita di sentirsi così.

Ti capisco, soprattutto quando ciò che diciamo non viene recepito per come lo intendiamo noi.

E' questo mettersi in relazione, anche sbagliando, che ci fa crescere e migliorare.

Hai letto, uno nessuno e centomila di Pirandello?

Proprio oggi ho commentato al post della mia amica Elisa che parlava di questo libro.

La frammentarietà dell'Io e la percezione che abbiamo di noi stessi e quella che hanno gli altri di noi.

non è così semplice Pina, devi volerti bene e devi volerti veder vivere.

Ma allo stesso tempo dobbiamo pensare che anche gli altri lo facciano e che se ci dicono qualcosa che a noi non piace non dobbiamo pensare che ci hanno mal giudicato.

Questo è un passetto del libro..

"Insomma, se qualche volta appena appena avvertite di non essere per gli altri quello stesso che per voi; che fate? (Siate sinceri.) Nulla fate, o ben poco. Ritenete al più al più, con bella e intera sicurezza di voi stessi, che gli altri vi hanno mal compreso, mal giudicato; e basta. Se vi preme, cercherete magari di raddrizzare quel giudizio, dando schiarimenti, spiegazioni; se non vi preme, lascerete correre; scrollerete le spalle esclamando:- Oh infine, ho la mia coscienza e mi basta. -"

Non devi piangere, soffrire o chiedere scusa di come sei.
Tutti dobbiamo semplicemente accettare che siam tutti diversi e nelle diversità ci si confronta ed a volte ci si scontra.
L'umiltà nei rapporti interpersonali senza far prevalere l'ego è una cosa bellissima.

Un bacio grande e su dai un bel sorriso...mai farsi condizionare dagli eventi, positivi o negativi che siano, perchè siamo in grado di fare sempre pensieri perfetti e magici...a prescindere da tutto e tutti.

Buona serata Anima Bella.

Davide ha detto...

OU OU OU EMBE'? CHE E' STA COSA?...
NO NO...VIA STA TRISTEZZA..GUARDA UN PO I MIEI VIDEO DA RIDERE...
UN BACIO GRANDE..

Steven ha detto...

Sai a volte io vedo nel pianto il maggior sfogo che possa esistere e poi mi sento bene!La felicità è parte di noi ma resta comunque una fase,un attimo, una sensazione e non dobbiamo disperare perchè essa è andata via ma essere contenti di averla avuta seppur per poco...stai su dolcissima Fru se no poi siamo in due!!!
Un FORTISSIMO ABBRACCIO.

Pupottina ha detto...

non ti scusare di niente...
è un periodaccio anche per me....

ma passerà

spero
al più presto

buon weekend

Albachiara ha detto...

è un periodaccio anche per me purtroppo capita e non ti devi scusare per questo ma pensare, invece, che tutto passa e il sereno ritorna sempre.
Un abbraccio e buona notte.

Il Massimo ha detto...

Io invece sto benissimo. Qui mi sembra l'inferno di Dante. Intanto ho visto che hai dato un nuovo look al blog il che significa che sei assolutamente tonica.
Via la faccetta triste, cancella le delusioni e tira avanti diritto.
Buona notte.

Anto e Paolo ha detto...

Non devi scusarti di nulla ma solo riprendere quella forza che è in te per poter affrontare al meglio la tua tristezza! Dai,che ce la puoi fare!! Io sono con te^___^! Un bacio e serena notte

Federica ha detto...

è la prima volta che passo di qui... non so perchè ti senti così ma mi sento tanto vicino a quello che provi

Tarkan ha detto...

Fru, è la prima volta da quando ti conosco che ti sento così giù...
Forza, dov'è la tua allegrai e la tua voglia di vivere???
Voglio vederti allegra e sorridente come sempre, perchè è quella la tua vera natura!
I guai vanno e vengono, ma le cose belle restano nel cuore ed è a quele che devi guardare: non guardare quello che va storto, guarda invece tutte le cose belle che hai attorno e consolati con quelle!!!
Ti mando un gran bacione, buona notte!!!

frufrupina ha detto...

Siete stati tutti straordinari con il vostro sostegno morale...mi avete colmato il cuore,siete persone fantastiche...spleciali,parole le vostre che mi hanno illuminato il cuore...grazie Amici miei...grazie di esserci sempre...anche virtualmente,ma la cosa importante nella vita e sapere che cè sempre una mano tesa a darti una mano...una spalla dove piangere...e tanti amici che ti asciugano le lacrime...VI VOGLIO BENE.

giorgio ha detto...

buongiorno a tutti....non credo tu debba scusarti,essere se stessi e' un pregio di pochi,una virtu' ormai svanita lasciando,spazio alla finzione ,alla recitazione quotidiana,un valore finito che chi lo possiede deve preservarlo vantando il fatto di averlo,non credo tu debba scusarti,perche'riesci a dare positivita' a chi ti vuole bene,un bacio,rimani cio' che sei e sii fiera sempre,smackkkkk

LaMimo ha detto...

sono accanto a te e ti porgo la mia mano.. un abbraccio forte forte.. non sentirti triste.. :)

lucagel1 ha detto...

Dolce frufrupina...non soffocare niente,butta tutto fuori...e non ti scusare se sei solo te stessa...non è poco....tornerà l'arcobaleno con i suoi meravigliosi colori...Buona settimana

ilaria ha detto...

Mi sento cosi anche io...un abbraccio.