venerdì 8 aprile 2011

GRANELLI DI SABBIA...

Schegge di un tempo
apparentemente senza significato...
sembrano inutili granelli...
ma in realtà
sono fondamentali...
Esistono da sempre
e sono intorno a noi...
fanno dei silenzi
la parte essenziale
che non invade...
ma rimane li
e mi fa conpagnia...
In silenzio quei granelli
piano piano scendono
dentro una clessidra...
posandosi sull'anima,
nutrendola giorno dopo giorno...
Vorrei poter
lasciarli andare...
ma prima donerei loro un sorriso...
un mio saluto...
IL loro scintillio mi sussura
parole d'amore...
eppure sono granelli di sabbia!
a volte muti,fermi,
eterei...ma vivi!
Fanno parte
della mia Vita...
così come nello scrivere...
parole pazienti che attendono
la giusta ispirazione...
per poi esplodere
come un vulcano
dentro di me...
Non potrei mai vivere senza,
li trasformerei in versi...
per dare al Mondo
un po' di sabbia dorata...
Per quel poco
che posso donare...
a chi mi ama e mi segue
in questo lungo cammino
che è...
la Vita!

(Giusy)


20 commenti:

dony ha detto...

Ciao Giusy, benritrovata!!!
La tua poesia mi ha fatta riflettere...non è facile saper guardare oltre l'apparenza per cogliere il significato nascosto in cio' che sembra insignificante, e mi hai fatto tornare in mente una frase tratta da " Il piccolo principe": l'essenziale è invisibile agli occhi, o perlomeno ha la consistenza di granelli di sabbia, eppure quanto pesano sul nostro vissuto...
Grazie per tutte le volte che sei passata in mia assenza...sei davvero una persona speciale!
Ti abbraccio forte!
Dony

teoderica ha detto...

Cara Giusy,
capisco bene la tua riflessione che hai messo in versi delicati, ma devo dirti che sono rimasta incantata dal tuo mondo incantato, ha una tonalità di verde meravigliosa, sembra di entrare in una fiaba.
Buonanotte e sogni magici.

Michele ha detto...

ciao Giusy
Michele pianetatempolibero

Gianni ha detto...

I granelli di sabbia sono come tante piccole stelle.
E tu ne hai percepito la vita, il senso, l'amore, la poesia.
Ti abbraccio Giusy.
Ciao.

lolita ha detto...

I granelli di sabbia sono come semini di mele...ogni chicco un passo...un evento...una storia...un emozione,dolore.
Hai tra le tue mani no la cassidra...ma granelli di sabbia...tienili stretti Giusy...e ammira come brillano.
Sei meravigliosa.
Ti voglio bene tesò!
Ti stringo forrrrrrrrte!!!

Lara ha detto...

Il nostro mondo ha le dimensioni di un piccolo granello di sabbia, nell'immensità del cosmo. E quale piccola infinitesima particella atomica potrebbe rappresentare ciascun individuo? Questa considerazione da sola basterebbe per abbandonare ogni arroganza, ogni saccenza, ogni desiderio di prevaricazione e sottomissione... Ma quanti sanno fermarsi di fronte ad un cielo stellato e fare queste riflessioni?pochi...Dony ha detto bene tesoro...non è facile gurdare oltre le apparenze.
Ti stringo piccola.

Giorgio ha detto...

Che strane creature siamo noi esseri umani! Viviamo su un minuscolo granello di sabbia, affacciati verso un infinito di cui la nostra mente riesce appena a percepire l’immensità; abbiamo a nostra disposizione un lasso di vita che dura meno di un respiro nell’eterno fluire del tempo; ci sfugge persino il senso della nostra stessa esistenza in questo mare di domande senza risposta che la nostra anima sgomenta non riesce mai a varcare…e cosa facciamo?! Sprechiamo il pochissimo tempo della nostra terrena permanenza ad inseguire effimere e futili piccolezze, crogiolandoci nella beatitudine della nostra ignoranza che si nutre di pregiudizi, di pettegolezzi, di giudizi gratuiti e spesso cattivi sui nostri simili, di discriminazioni fondate soltanto su diversità etniche o culturali, di invidia e gelosie! E se da un lato, con estrema facilità, ci sentiamo autorizzati a sparare sentenze e giudizi sull’altrui modo di vivere, dall’altro ben volentieri ignoriamo o perdoniamo i nostri difetti e le nostre meschinità! Se questo discorso lo restringiamo a livello locale, che è poi la realtà con cui, quotidianamente, la maggior parte di noi è costretta a fare i conti, ci accorgiamo -con amarezza- di come gratta gratta, sotto quella patina superficiale di apparente progresso, si celino ancora rigurgiti di mentalità medievale che rievocano epoche buie di un oscurantismo mai completamente sopito. Per fortuna, in mezzo ad una massa informe di esseri gretti e meschini di cui l’umanità è abbondantemente costituita, vivono anche uomini e donne straordinari, che emergono dal putrido fango della stupidità per diffondere raggi di luce di vera civiltà e di vero progresso. Uomini e donne che spesso vengono irrisi e derisi, che a volte diventano bersagli dell’umana imbecillità, ma nonostante tutto, trovano la forza ed il coraggio di andare avanti per la propria strada con le sole armi che hanno a loro disposizione: il rispetto per gli altri esseri viventi, l’amore per la vita e per il Bello, il libero pensiero, la creatività e l’arte! Ecco…io ho scelto! Ho scelto di appartenere a questa fetta di umanità che aborre il linguaggio dell’arroganza e della bassezza per aspirare a vette più alte, in cima alle quali respirare l’inebriante odore della cultura e del vero significato di essere uomini.
Sei splendida Giusy...e lo sto constatanto piano piano.
Sono stato uno stupido ad andarmene dietro a delle stupide.
Ma il tempo da grandi risultati!
Ho anch'io quei tuoi granelli di sabbia tra le mani...e ne farò tesoro!
Ti stringo.:)

Stefania ha detto...

mio cara tesoro,quei granelli di sabbia luccicanti sono gli attimi d'amore della nostra vita,sono loro che danno ha te il sorriso è l'amore che hai dentro.. lasciali cadere sempre sul tuo cuore è l'amore non finirà mai.t.v.tbbbb Un dolce bacio è un buon fine settimana mio tesoro.

Davide ha detto...

Con le tue dolce parole hai descritto la nostra fragilità terrena; sereno sabato.
Ehilà frufru!come stai?ti ricordi di me??
Vedo con immenso piacere che hai cambiato tutto!brava!
Sei sempre un ciclone!e un consiglio...non ti dannare l'anima per coloro che non hanno un cazzo da fare che venirti a danneggiare!
Son malate!Fregatene!
Sei avanti!
Ti saluto fru...a presto!
Davide.

Eleonora ha detto...

Ciao Giusy,
Che belle le tue parole, profonde e piene di verità. M'incanti sempre di più ^_^

Giacobbe31 ha detto...

Poetica e volitiva, non ho parole

Uomo ha detto...

Siamo piccolissimi granelli di sabbia,

tanti piccolissimi granelli di sabbia

appoggiati sulla spiaggia...

Poi si alza il vento,

ci solleva in aria e ci fa incontrare

in posti strani come questo,

dove le anime non respirano aria,

ma poesia...

Quando il vento si placa

ci posiamo di nuovo a terra e

ci troviamo vicini nell'amicizia...



...Finchè un'altra folata di vento non ci spazza via...

Sei unica...sei tu!
Un abbraccio sincero...tenendomi tra le mani i granelli di sabbia...:)

lo scrigno di Sibilla ha detto...

Bellissima poesia!come ogni cosa che scrivi! A presto... Sibilla

dony ha detto...

Ciao Giusy...ti auguro di trascorrere un sereno e soleggiatissimo weekend, lasciandoti un grandissimo abbraccio!
Donatella

dony ha detto...

Che bella la foto del tuo cagnolino!!!

`·. ̧ ̧.· ́ ́ ̄`··.Giusy.·`·. ̧ ̧.· ́ ́ ̄`· ha detto...

X DONY.

Dony tesoro mio...sono felice di risentirti...davvero!!sono orogogliosa di te stellina!
Come stai?
Hai reso la mia giornata bellissima e luminosa tesoro!
Ti ho pensata tantissimo...brava!brava!continua così...e non mollare!
La mia cagnolina è un bigol...appena un mese...oggi è venuta a casa...e ti lascio immaginare la gioia...il suo nome è Laika...
Ti voglio bene tesoro...ti stringo.:)

Giacobbe31 ha detto...

Volitiva, decisamente volitiva anche nei commenti

Gianni ha detto...

Ciao dolce Giusy....solo passavo per salutarti ma alla fine mi sono incantato con la tua poesia. Prima di commentarla però voglio riflettere....ed al momento scusami ma non ho tempo!!! Poi che dire....mi sono innamorato a prima vista della tua cagnolina!!! Un abbraccio....

Carrie ha detto...

Giusy come stai? Ho letto un post che spero non si riferisca a te, perché mi e' salito un nodo in gola. Aspetto tue notizie, ti sono vicina.

UIFPW08 ha detto...

stringo tra la mano un po di virtù
come sabbia che scivola via
come parole che il silenzio si porta via.
Bella poesia Giuseppina molto bella.
Un abbraccio Maurizio