venerdì 21 novembre 2008

MALEDETTA ANORESSIA!!!!!

Guardando queste immagini che scorrono,mi è venuta tanta amarezza nel cuore...perchè?perchè una donna,una ragazzina,una fotomodella debba ridursi in quello stato?perchè chi è nel mondo dello spettacolo,della moda,nella Vita di tutti i giorni deve sentirsi "costretta ad rifiutare il cibo per piacersi e piacere ad altri?"è diventata una brutta malattia.
La malattia di solito inizia con una dieta, con restrizioni alimentari mosse dal desiderio di migliorare la propria immagine, di farla aderire al modello imposto dalla nostra società. In realtà la bellezza del proprio corpo è un pretesto, un desiderio che poi non verrà mai raggiunto, in quanto il corpo viene debilitato, corroso dall’ostinazione del rifiuto del cibo, fino a ridursi a niente.
Contrariamente a quanto ancora oggi molti sostengono, le persone anoressiche in realtà non sono sorde ai morsi della fame, anzi, conoscono perfettamente la fame e ne hanno un profondo terrore: non mangiano niente per paura di mangiare tutto, di non esser in grado di fermarsi. Ogni alimento è un nemico che una volta ingerito può trasformarsi in grasso, in parte del proprio corpo. In poco tempo il corpo e il cibo diventano una vera ossessione, un pensiero coercitivo e un’occupazione costante che non permettono altre passioni, altri interessi…la vera e propria perdita di libertà di pensiero e di azione.
Ma il corpo con le sue leggi metaboliche è una realtà che prima o poi sfugge al controllo completo e totale che vorrebbe attuare la persona anoressica. La denutrizione porta a gravissime conseguenze che si manifestano con dolori addominali, intolleranza al freddo, peluria diffusa su tutto il corpo, oltre che insufficienza renale, osteoporosi, alterazioni cardiovascolari, problemi gravissimi ai denti e molto altro.
L’anoressia può portare a negare la realtà, a non riconoscere il rischio che il corpo corre perché offuscati dall’onnipotenza del rifiuto anoressico e dall’euforia del corpo ridotto a ossa che la inducono a credere di poter dominare ogni cosa, finanche la vita e la morte… ma è un’euforia intrisa di paura.
La paura di diventare bulimica.

A te che stai leggendo,se sei vittima di questa malattia...ti prego....rifletti...pensaci...amati per come la Vita ti ha creata...oggi per te è un giorno nuovo,oggi sei migliore...oggi sei speciale...perchè oggi hai scoperto il vero senso della Vita.

By Pina.

9 commenti:

stella ha detto...

Purtroppo l'anoressia è una malattia,pertanto occorre l'aiuto di un esperto.

Brava per aver trattato questo delicato argomento!

Lieta giornata!

frufrupina ha detto...

Ciao Stella buongiorno,certo condivido pienamente ciò che hai scritto,ma io nel mio piccolo ho voluto fare questo post,per esssere vicina in qual modo a queste povere ragazze...con il mio stostegno morale...il blog è accessibile a chiunque,e chissà se cè qualcuno di queste ragazze che avvicinandosi nel mio blog legga il contenuto...ma questo è per fargli capire che là fuori cè sempre qualcuno che le ama per come mamma natura le ha fatte,e anche un piccolo affetto virtuale....Ciao Stella ti abbraccio.

lellofieramosca ha detto...

Speriamo che queste parole siano d'impatto a persone che vogliono raggiungere i canoni di bellezza imposti.

Octuagenario ha detto...

Quello della crescita pilifera è un effetto che non conoscevo. Se non basta neanche questo a dissuadere le ragazze dal digiunare, allora le parole servono a poco. Non basta nemmeno continuare a ripetere fino alla noia che noi uomini amiamo la carne attorno all'osso e non l'osso.
No, qui ci vuole un'inversione di tendenza nelle immagini più che nelle parole.

Melina2811 ha detto...

un problema molto serio al quale solitamente non ci si pensa più di tanto.. ciao e buon fine settimana da Maria.

Peppe ha detto...

Meglio la mia pancia che le loro ossa!

Veggie ha detto...

Bellissimo post... è bello vedere che c'è qualcuno che riesce ancora a parlare dell'anoressia in maniera oggettiva e senza considerarla come un tabù o chiudere gli occhi facendo finta di niente... Perchè il cuore dell'anoressia è proprio il silenzio, perciò... bisogna rompere il silenzio!
Grazie per aver condiviso queste tue bellssime parole...
Te lo dice una che dall'anoressia c'è passata e ci staancora lottando...

frufrupina ha detto...

Veggie sono veramente fiera di te...per questa tua dichiarazione...ma sopratutto sono fiera di te perchè stai lottando per una Vita migliore...Ti abbraccio forte.

Memole ha detto...

Bellissimo questo post!
Ho conosciuto ragazze anoressiche, frequentando il mondo della danza, e so bene che loro si vedono come la ragazza che si specchia all'inizio del video.
Aprire loro gli occhi è la cosa più difficile. Grazie per aver postato questo video che coglie nel segno.