sabato 22 novembre 2008

A mio Padre






Ci sono cose nella Vita che si verificano senza una spiegazione...inspiegabili momenti di conflitto che abbiamo dovuto sopportare io le mie sorelle e mia madre,per tanti anni...chiedendoci 1000 perché,ma senza avere risposte concrete...o del tutto realiste.Parlo di mio padre,uomo che ho sempre amato...e che amerò per tutta la mia vita...lui è sempre stato un buon padre...non ci ha fatto mai mancare nulla,malgrado il suo lavoro lo tenesse lontano da noi per diversi giorni,ma quando rientrava a casa era sempre presente in tutto per tutto.Eravamo felici...con l'andar del tempo io e le mie sorelle ci siamo sposate,messo su belle famiglie...lui era al settimo cielo con mia madre per essere diventato nonno...ogni giorno era una favola vederlo insieme a mia madre e i nostri bambini sorridere...ma venne il giorno che tutto ciò divenne , invece di una favola,una tragedia...Mio padre dovette partire per il suo mestiere"carpentiere"in Germania...doveva però questa volta assentarsi da casa per 3 mesi,furono lunghi...il suo rientro finalmente avvenne,ma fu sconvolgente non era il papà di una volta,era cambiato in tutto .Divenne aggressivo verso noi e mia madre,volle andarsene di casa...non ama più mia madre..voleva riflettere...così fu...A distanza di anni,le lotte per riavere il suo amore,il suo ritorno,il papà di sempre ,non sono servite a nulla....lui ha avuto una,due o più storie...non mi importa è una sua scelta di Vita...ora e ' lontano da noi chilometri...ma sta di fatto che io le voglio sempre bene.A TE PAPA' OVUNQUE TU SIA,IO TI VORRO' SEMPTRE BENE...TI DEDICO QUESTA PERLA DI SAGGEZZA CON TUTTO IL MIO CUORE.MA VORREI DEDICARLA ANCHE A TUTTI I PAPA' CHE LA LEGGERANNO.

ESSERE PADRE

Sei padre . . .
quando non ti preoccupi molto
del benessere materiale dei tuoi figli,
ma di quello mentale . . .
Sei padre . . .
quando non regali ai tuoi figli
solo tanti bei giocattoli,
tanti bei vestiti,
tanti bei dolciumi,
ma soprattutto . . . tanta gioia . . .
Ma, soprattutto, sei padre . . .
quando smetti di fare ciò che stai facendo
e vai dai tuoi figli
e ti metti a giocare con loro . . .
Ringrazio con tutto il mio
cuore un mio carissimo Amico Gigi lo
Stagnaro, me l'ha inviata un pò di tempo
fà e che l'ho
apprezzata tanto...
uomo molto saggio e da tanti pregi...
grazie ancora Gigi.

14 commenti:

ilaria ha detto...

Grazie del passaggio ci passero' spesso da te bello qui.ciao:)

stella ha detto...

Tesoro bello la vita ci riserva brutte sorprese.

Mi ha colpita che cmq hai un buon ricordo di tuo padre e questo ti rende nobile.

Credo che anche lui vi pensi.Era irascibile perchè avrebbe dovuto fare una scelta di vita...

Pensalo sempre così,con amore!

frufrupina ha detto...

Grazie Stella...io amo mio padre anche se ha sbagliato e continua a sbagliare...è una sua scelta di Vita io ho adesso la mia a cui pensare...ma resterà sempre nel mio cuore,e il giorno che lui vorrà venirmi a trovare io lo abbraccierò forte.Serena giornata.Bacioni.

Anto e Paolo ha detto...

Bellissime e toccanti parole! Non tutti amerebbero ancora un padre che, da un giorno all'altro, cambia il suo amore verso la famiglia... rinnegandola! Brava Fru! E spero che quel giorno tanto atteso, di rivederlo, si realizzi presto per te e le tue sorelle! Buona domenica! Baci! Anto

frufrupina ha detto...

Grazie Anto,per tutto ciò che hai scritto...nella Vita bisogna sempre perdonare...sopratutto se si tratta di un genitore...grazie ancora Anto,e serena domenica.Baci.

Peppe ha detto...

Mi dispiace per la tua esperienza personale, so cosa significa stare senza il papà, io l'ho perso pure quando ero giovane e magari nel momento di maggiore bisogno! A presto.

Tarkan ha detto...

Purtroppo a volte la gente cambia e difficilmente torna quella di un tempo, per fortuna ci rimane sempre l'affetto (quello il tempo non può cambiarlo) e il ricordo agrodolce del tempo che fu.
Ricorda e ama tuo padre per quello che era nel periodo più felice della vostra vita, in fondo credo che lui abbia più bisogno di affetto e calore umano di quanto non ne abbia tu

frufrupina ha detto...

Grazie Peppe per la tua solidarietà...tutti abbiamo nella vita momenti difficili,ma con rammarico bisogna andare avanti...grazie ancora.

frufrupina ha detto...

Belle le tue parole Tarkan...certo le persone cambiano,delle volte diciamo che è normale,ma in alcuni casi no...questo tipo di cambiamento in mio padre ha sconvolto tutti....ma io amerò sempre mio padre....grazie ancora.

butterfly.23 ha detto...

che bello il tuo blog...grazie di essere passata da me. mi sono aggiunta ai tuoi lettori, e ti aggiungo nei miei link amici. a presto!

Davide ha detto...

Ciao frufrupina..eccomi già nel tuo blog..come vedi sono subito passato..faccio un giretto nel tuo blog..
A presto..

Myriam ha detto...

Anche se tuo padre è cambiato molto, tu continui a volergli bene e non riservi rancore: fai bene, è pur sempre tuo padre.
Magari tutto un giorno si aggiusterà e lo rivedrai. Lo spero per te.
E' molto bello il tuo blog, io mi sono lanciata in questa avventura da qualche giorno. Se vuoi passa a farmi visita.:) Ciao

frufrupina ha detto...

Ciao Myriam,io vorrò sempre bene a mio padre,io spero davvero che in lui si accende quella lampadina che ormai da tempo si è spenta dal suo orgoglio,e faccia ritornare tutto com'era prima...anche se sinceramente sono convinta che gli anni passano e le cose cambiano...ma gli affetti quelli almeno per me restano sempre uguali.Dipende solo da lui...mi sono stancata di vivere di aspettative...non servono a nulla...anzi ti angosciano ancor di più...lascio scorrere...il tempo se vorrà verrà da se...ti abbraccio.

Nadia ha detto...

L'augurio più sincero che possa farti è che un giorno l'affetto di tuopadre torni a voi. Ciao