mercoledì 17 dicembre 2008

LE CARTELLATE PUGLIESI.

Ciao a tutti,oggi voglio proporvi un'altra gustosa ricetta Pugliese...dunque,si tratta di dolcetti che normalmente noi pugliesi facciamo:le cartellate.
Le cartellate sono uno dei dolci più tipici della Puglia: hanno origini molto antiche, vengono generalmente preparate per le feste natalizie e sono chiamate, a seconda delle diverse varianti dialettali, carteddate, frinzele, scartagghiate, crùstoli.L'origine del loro nome deriverebbe, secondo alcuni, da "carta" o "cartoccio", per la consistenza croccante della sfoglia, secondo altri dal latino tardo "cartellus" o "cartallus" (canestro, cesta) o dal siciliano "cartedda" (cesta) per la forma tipica che la fa rassomigliare ad un cesto intrecciato.Le cartellate sono in pratica delle crespelle fritte, aventi la caratteristica forma di roselline di pasta con i bordi seghettati, come delle piccole coroncine. Possono essere passate nel vincotto, nel miele, oppure mangiate semplicemente cotte o con un po' di sale sopra.La loro preparazione necessita di molta cura se si vuole ottenere un prodotto davvero squisito che, se preparate per l'Immacolata, rimane gustoso e fragrante per tutta la durata delle feste natalizie, fino all'Epifania. Ora vi proporrò passo passo ciò che dovete fare.
La ricetta e le foto passo passo.
Ingredienti (per 50 pezzi circa):
250 gr farina 0250 farina 00 per dolci¼ di cucchiaino di sale100 gr vino bianco secco50 gr olio extravergine pugliese80 gr acqua circa
1 litro di vin cotto di fichi un pezzetto di cannella
olio di arachidi o di riso per friggere
Come procedere:
Mescolare e stacciare le farine sul tagliere, formare poi una larga fontana.Scaldare sul fuoco il vino insieme all’olio, all’acqua e al sale.Porre i liquidi al centro della fontana e formare l’impasto.Impastare qualche minuto la massa che deve risultare non troppo morbida (poco più soda dell’impasto della sfoglia emiliana).
Far riposare l’impasto coperto almeno mezz’ora (durante questa fase diverrà più morbido).
Tirare con la macchinetta (sino al penultimo buco)
delle sfoglie sottili.
Ricavare con la spronella delle strisce
di pasta lunghe circa 33 cm e larghe 3,5/4 cm.
Piegare per il lato lungo la striscia e unire ad intervalli,
con la pressione delle dita,
i lembi di pasta.
Formare delle roselline arrotolando
e saldando parti intermedie e la parte finale. Lasciare asciugare una notte.
Friggere in olio caldo (se di arachidi 180°, se di riso 210° circa)
e sgocciolare bene per qualche ora.
Tuffare, per mezzo minuto circa,
le cartellate in vin cotto di fichi riscaldato con un pezzetto di cannella.
Sgrondare (ma non troppo!)
il liquido in eccesso,sistematele in un apposito vassoio fatele asciugare,e....buon appetito!!

Ma miracomando...occhio a non esagerare!!scherzo....buona giorata a tutti.








18 commenti:

evergreen ha detto...

Buoneeeee!

Silvia ha detto...

Oddiooo, mi è venuta una fame!!!!!!

;-)

Anto e Paolo ha detto...

Buone!!! Io le adoro con il miele! Gnam Gnam^___^

Michele ha detto...

se fossi miliardario me le farei mandare per aereo

buona serata
Michele pianetatempolibero

Anonimo ha detto...

Ciao frufrupina.
Saranno sicuramente.
Ma soprattutto... credo siano molto "Dolci"...

Anonimo... ma non troppo...

butterfly.23 ha detto...

chissà che buone!!!

frufrupina ha detto...

Ciao Ever,sono buonissime!!Bacioni.

frufrupina ha detto...

Ciao Silvia...ti è venuta fame?ti garantisco che sono una favola.

frufrupina ha detto...

Ciao Anto...mia nonnna le faceva con il miele e le mandorle sbriciolate...baci.

frufrupina ha detto...

Michele,adirittura!!!e che ci vuole?vieni a Barletta,ci vieni a fare visita e sarò felice di offriti le mtiche cartellate...baci.

frufrupina ha detto...

Caro Anonimo,certamente...sono buonissime...mia madre,ottima cuoca li fà quasi sempre con vino cotto e mandorle sbriciolate....serena serata.

frufrupina ha detto...

Ciao butterfly,gioia sono buonissime....spero che da qualche parte della puglia tu possa avere la possibilità di assaggiarle,e ovio,sempre se verrai...baci.

stella ha detto...

Che leccornie!!

Anonimo ha detto...

Vino cotto ?
Mandorle sbriciolate ?
Sarà sicuramente una delizia...

Anonimo... ma non troppo...

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti!
Sono Miele.
Scusate... ma ci va il miele, in questa specialità pugliese?

Miele

frufrupina ha detto...

Certo!!!!ben venuta a bordo...bacioni.

Miele ha detto...

:-)

AnnaDrai ha detto...

mmmmh che delizia! :)
il mio papà è pugliese, quindi ho un incantevole ricordo di questi dolci
buone feste
anna