lunedì 7 settembre 2009

Qualunque cosa fai.
C'era una volta una coppia con un figlio di 12 anni e un asino. Deciser
o di viaggiare, di lavorare e di conoscere il mondo. Così partirono tutti e tre con il loro asino. Arrivati nel primo paese, la gente commentava:"guardate quel ragazzo quanto è maleducato...lui sull'asino e i poveri genitori, già anziani, che lo tirano".Allora la moglie disse a suo marito: "non permettiamo che la gente parli male di nostro figlio." Il marito lo fece scendere e salì sull'asino.Arrivati al secondo paese, la gente mormorava: "guardate che svergognato quel tipo...lascia che il ragazzo e la povera moglie tirino l'asino, mentre lui vi sta comodamente in groppa".Allora, presero la decisione di far salire la moglie, mentre padre e figlio tenevano le redini per tirare l'asino. Arrivati al terzo paese, la gente commentava: "pover'uomo! dopo aver lavorato tutto il giorno, lascia che la moglie salga sull'asino.E povero figlio, chissà cosa gli spetta, con una madre del genere!. Allora si misero d'accordo e decisero di sedersi tutti e tre sull'asino per cominciare nuovamente il pellegrinaggio.Arrivati al paese successivo, ascoltarono cosa diceva la gente del paese: sono delle bestie, più bestie dell'asino che li porta. Gli spaccheranno la schiena!. Alla fine, decisero di scendere tutti e camminare insieme all'asino. ma, passando per il paese seguente, non potevano credere a ciò che le voci dicevano ridendo: "guarda quei tre idioti: camminano, anche se hanno un asino che potrebbe portarli!".Conclusione: ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei.Quindi: vivi come credi. fai cosa ti dice il cuore...ciò che vuoi...una vita è un'opera di teatro che non ha prove iniziali.Quindi: canta, ridi, balla, ama...e vivi intensamente ogni momento della tua vita...prima che cali il sipario e l'opera finisca senza applausi.

11 commenti:

UIFPW08 ha detto...

Ben detto, La vita va vissuta sempre e comunque intensamente in ogni momemento. Ciao Fru ti voglio bene. Dolce notte anche per te.

Pupottina ha detto...

ciao. buon inizio settimana ^________^

Raffaele ha detto...

Assai Carissima Bella FruFruPina,
Continuando sui tuoi giusti sani benefici assai riflessivi pensieri; quel sipario si alzerà tante volte ancora anche senza necessari richiesti applausi.

SIAMO CIO’ CHE ABBIAMO SCELTO DI ESSERE.

L'uomo è fatto della materia dei suoi sogni e vive fino a che incontra l'ultimo sogno….la CRANDE ILLUSIONE, allora tutto diventa pace e armoniosa espressione perché il tempo altro non è che una sterile convenzione della manifestazione fisica, mentre il vero regista che è dentro di noi osserva da un piano di consapevolezza indefinibile e inimmaginabile con grande compassione e con grande amore.

Ciao Carissima Amica del Cuore.

Marianna ha detto...

vero,vero,vero,vero,vero!!!!!!!!!!

Veggie ha detto...

Che bella questa favola vera... perchè tutto quello che dice è assolutamente giusto... Mai rovinarsi l'anima per le chiacchiere della gente... perchè la gente è cattiva, e sulle rovine delle nostre sconfitte costruisce i muri delle sue vittorie...

Martin ha detto...

Hai ragione Fru, bisogna vivere la propria vita senza pensare a ciò che gli altri dicono di te, perchè senò non vivi più. Ciao, Martin

ALL CATS ARE GREY ha detto...

Sono d'accordo...io sto tentando di farlo lottando contro i miei demoni che purtroppo ogni tanto prendono il sopravvento lasciandomi in uno stato di abbandono interire....auguri per il tuo primo anno di blog...io sono ancora un pò lontanuccio..

Calliope ha detto...

eheeheheh potevo benissimo inserire la parte finale del mio commento al tuo post precedente in questo post di oggi ^_^

Camminiamo e passeggiamo tranquillamente che è meglio ^_^

ki@r@ ha detto...

Bellissima Pina... complimenti...
e' proprio la verita'...
baci Chiara

enrica ha detto...

Non potrei essere più d'accordo! Bellissima storia!
Enrica

pasticcino ha detto...

Cara Frufrù,
non possiamo piacere a tutti e anche se ci comportiamo amorevolmente e con rispetto c'è sempre qualcuno che si crede superiore a noi e ci critica con acredine.
Quindi: "male non fare e paura non avere"....
un abbraccio